Hernán Crespo, l’artista dalle giocate senza tempo

L’artista è un ricettacolo di emozioni che vengono da ogni luogo: dal cielo, dalla terra, da un pezzo di carta, da una forma di passaggio, da una tela di ragno. Pablo Picasso Che Pablo Picasso sia stato uno dei pittori più noti e influenti del panorama artistico fine ottocentesco e novecentesco non c’è dubbio: se…

Leggi
F1 Silverstone, il sole bacia King Lewis

Innanzitutto bisogna fare una premessa sulle fasi iniziali della corsa: è verissimo che la pioggia è scesa copiosa sull’asfalto di Silverstone nelle ore precedenti allo start del gran premio della Gran Bretagna, ma è altrettanto vero che nei minuti antecedenti e al momento dello spegnimento dei semafori gli scrosci d’acqua erano cessati e che le nubi plumbee…

Leggi
9 Luglio 2006: quando il sogno divenne realtà

Umiltà. Quando ci si chiede come ha fatto l’Italia del 2006 a vincere il Mondiale, la risposta deve avere tra le sue righe la parola umiltà. Quella che è mancata nel 2010, che nel 2014 abbiamo perso del tutto, che nel 2016, per forza di cose, abbiamo ritrovato e fatto nostra, così come avevano fatto…

Leggi
Storie: Germania, un passo falso di troppo

I tedeschi, un popolo coriaceo, combattivo, arcigno. In ogni cosa mettono sempre il loro tocco di concretezza e forza di volontà. E il calcio non fa eccezione, anzi, ne rende l’idea come il più efficace degli emblemi. L’ultima semifinale però, oltre a sancirne l’eliminazione da Euro 2016, denota un fatto: Griezmann con la sua storica…

Leggi
Le sette vite di Evra

Nella spumeggiante Francia tutta estro e fantasia che ieri sera ha raggiunto la finale dell’Europeo di “casa”, i riflettori sono puntati sui capelli biondi del Petit Diable (il piccolo diavolo in Italiano) Antoine Griezmann, che ha trascinato la sua nazionale a suon di gol (ben 6) fino all’ultimo atto della competizione. E’ bene, però, non…

Leggi
Siena, la più bella delle città

Nella Piazza del Campo, ci nasce la verbena, viva la nostra Siena, la più bella delle città Canto della Verbena I senesi sono così, conservatori, campanilisti, eternamente e ciecamente innamorati della loro Siena, tanto da definirla la più bella delle città. Anche se nella bellissima Piazza ci nasce la verbena, pianta poco estetica ma dalle…

Leggi
Suonalo ancora Gila

Il 5 Luglio 1982 l’Italia sconfigge il Brasile con una tripletta di Paolo Rossi in una storica partita per gli azzurri, che si laureeranno campioni del Mondo poco dopo. Quello stesso giorno nasce Alberto Gilardino, il quale 24 anni dopo, questa volta a Berlino, avrà l’onore di alzare la stessa coppa conquistata dai ragazzi di…

Leggi
Crociata per Morata

Mi dispiace, devo andare, il mio posto è là semicit. Álvaro Morata La citazione chiaramente non è sua, bensì dei Pooh che, come sempre, ci avevano visto lungo. Infatti non poteva esserci frase più azzeccata per descrivere l’addio consumatosi tra Álvaro Morata e la Juventus, dopo che il Real Madrid ha esercitato il diritto di recompra per…

Leggi
Un samurai a Londra

C’è chi nasce predestinato, magari da una famiglia di campioni di un certo sport popolarissimo in quel paese, poi c’è chi si trova costretto a seguire una vocazione creandosi una strada difficile e tortuosa, superando complicati ostacoli con il solo scopo di essere il migliore. Takuma Asano, di certo, fa parte della seconda descrizione. Il…

Leggi