Amburgo, la nobile decaduta

Chi visita per la prima volta Amburgo rimane affascinato dai suoi numerosi canali, dal Rathaus, l’imponente municipio cittadino, dal lago Alster, dal porto, il secondo più grande d’Europa, e dall’odore di pesce che dalle banchine del mercato si diffonde in tutta la città. Chi è appassionato di calcio però è anche affascinato dal Volksparkstadion, la casa…

Leggi
Fermate il ciclone Tottenham

Il ciclone è una perturbazione atmosferica violenta e con andamento rotatorio, caratterizzata da forti venti pericolosi e piogge abbondanti: uragani, tifoni, tornado, per esempio. Bene, ora immaginate una squadra di calcio così. Una perturbazione atmosferica in grado di spazzare via l’avversario a suon di gol, sarebbe incredibile: leviamo il condizionale, perché questa squadra esiste già.…

Leggi
Sanè , Lero(i) de Gelsenkirchen

Gelsenkirchen è una cittadina grigia, anonima, a tratti forse addirittura triste. Come molte nella Ruhr è un classico polo industriale con le sue fabbriche e le sue ciminiere. Il sabato, però, c’è una stella che illumina la città attraverso il grigiore dello smog. Questa stella brilla direttamente dalla Veltins Arena, casa dello Schalke 04. Questa stella ha vent’anni e si…

Leggi
Olivier Giroud: Segnando

Un metro e novantadue centimetri di potenza e di raffinatezza, fisicità ed estro. Appena una manciata di parole per descrivere Olivier Giroud a chi, per qualche ignoto motivo, non avesse ancora avuto la fortuna di notarlo durante un qualsivoglia spezzone di partita. In realtà, a dirla tutta, gli attributi utili a descrivere il ragazzone di…

Leggi
Agli ordini di Inzaghi

Un “traghettatore” fino alla conclusione della stagione. Questa è la condizione con cui è partita la vera carriera da allenatore per Simone Inzaghi. Dopo l’ennesimo crollo, per di più nel derby romano, e il conseguente licenziamento per Stefano Pioli, la società sceglie “Inzaghino” per finire dignitosamente il campionato che, di dignitoso, ha avuto ben poco.…

Leggi
L’importanza di chiamarsi Willian

Non è facile saper abbinare alla tecnica anche la potenza quando sei alto 174 centimetri. Non è facile ma non è impossibile e a spiegarcelo è lo stesso Willian, ambasciatore e tedoforo di questa categoria di giocatori nel mondo: i tuttofare. CAPITOLO PRIMO – “In attacco non essere soltanto un passeggero”  Vero, verissimo. Ancora di…

Leggi
Il sogno di tutti

Sapete una cosa? Ho sempre provato una sorta di sinistra soggezione verso tutto ciò che sia in grado di unire gente di ogni estrazione sociale, di ogni fazione, di ogni ambito o di ogni parte del mondo, come una sorta di filo invisibile che unisce persone diametralmente opposte. Nella mia vita da quasi ventenne ad esempio,…

Leggi
Romelu Lukaku, le Belgian prodige

“Chapeau!“, “amazing!“, “beautiful!“. Non sono solo esclamazioni, ma reazioni: si, perché vedere Romelu Lukaku all’opera provoca questo effetto. Stupore, esaltazione, meraviglia, un tutt’uno di sensazioni che infiammano gli animi e scaldano le piazze. Scaldano Goodison Park, un terreno che ormai è abituato a godersi le giocate del belga. Ma presto quelle giocate potrebbero spostarsi altrove,…

Leggi
C’è ancora musica nell’aria di Lipsia

Quando ti trovi a passeggiare di fronte l’Altes Rathaus (Vecchio Municipio, ndr) percepisci tutte le sfumature della città: la Marktplatz (Piazza del Mercato, ndr) che si spiana di fronte ai tuoi occhi, i colori di una città antica, piena di fascino, storia, importanza geopolitica, cultura. Respiri l’aria gelida dell’inverno sassone e ti sembra di sentire…

Leggi