Moussa Dembèlè, talento con il kilt

Il tè delle cinque lo aveva probabilmente stancato, così come svegliarsi la mattina ed andare al campo con la baguette sotto braccio. E lo avrebbero annoiato anche il cappuccino, un pranzo con i wurstel ed una caraffa di sangria: ha preferito ripartire dal kilt e dalla cornamusa, dai paesaggi e dalla natura scozzesi, lui che…

Leggi
Eddie Howe, l’uomo che giocava con le ciliegie

Dorset, sangue inglese e sguardo sulla Manica: tra il mare, un paesaggio composto da mille sfaccettature e la diversità di questi luoghi rispetto al tipico ambiente della terra elisabettiana, troviamo Bournemouth, centottantatremila anime e luogo di riposo di Mary Shelley. Tra le strade di una città compatta ed ammaliante sorge il Dean Court, un piccolo…

Leggi
Invisibili: Mahmoud Dahoud

Stretta tra l’orgoglio curdo e l’inferno che tutto intorno fa muovere i granelli di sabbia del deserto siriano, in un luogo dove il grano è talmente pregiato che ai produttori è stato imposto di venderlo solo allo Stato, si estende una penisola ardente di sangue e di terrore. Amuda è solo uno dei tanti nomi di…

Leggi
Emozioni Olimpiche: Los Angeles ’84

Ne era passato di tempo da quando re Ifito, dopo aver sconfitto i Piasti, si impadronì dell’Elide e, per festeggiare, indusse la prima Olimpiade, formata da una corsa: unica, come la Nazione che boicottò qualche millennio più tardi l’evento che portò Los Angeles, nel 1984, ad essere il centro del mondo. Avanti e dopo Cristo,…

Leggi
Storie: Daniele De Rossi

Amleto se ne sta lì, solo nella stanza dopo essersi guardato allo specchio ed aver fatto l’ennesimo l’esame di coscienza: tiene in mano qualcosa, fissa intensamente l’oggetto cercando una risposta. L’appuntamento con la storia della letteratura è ad un passo, Shakespeare ce lo ha portato ma adesso sta a lui: “Essere o non essere“, inizia…

Leggi