Giroud, l’opportunista

“Preferisco essere un opportunista e galleggiare, piuttosto che annegare con principi in cui credo annodati intorno al collo”  (Stanley Baldwin) Ah, l’opportunismo. Forse uno dei temi più discussi e divisori del genere umano. Parliamoci chiaro: almeno una volta nella vita ci siamo trovati dinanzi ad una possibile azione d’opportunismo. Un amico che non sentite dal…

Leggi
L’idea di Rambo

Ah, l’allenatore: che ruolo complicato. Con il passare del tempo deve adattarsi come un camaleonte per sopravvivere nella torrida e confusionaria giungla calcistica, deve mantenere la propria identità senza snaturarsi troppo. Insomma, il ruolo dell’allenatore è come un pendolo che oscilla tra il gioco del passato, quello del presente e quello del futuro. Ronald Koeman…

Leggi
Middlesbrough, work in progress

Se pensiamo al 2006 – soprattutto noi italiani – non possiamo che ricordare la nostra nazionale ed alla clamorosa impresa compiuta ai mondiali in Germania quell’anno. L’epopea degli azzurri fu clamorosa contro tutto e tutti, ma quell’anno ci fu un’altra squadra capace di mandare in tilt qualsiasi pronostico : il Middlesbrough. Quell’anno gli inglesi sfiorarono il…

Leggi
Odissea Spurs

Estate 2012: il Chelsea di Di Matteo ha appena finito di festeggiare la conquista della sua prima Champions League. Al trionfo della truppa Blues, guidata da uno straordinario Didier Drogba, corrisponde però una grande delusione sportiva: il Tottenham di Harry Redknapp si vede soffiare la qualificazione in Champions proprio per colpa della vittoria dei Blues.…

Leggi
Gündoğan, new born

Nella carriera di un calciatore sono tantissimi i fattori che, nel bene o nel male, possono condizionarne il proseguimento; un singolo episodio può consacrare un giocatore a fenomeno oppure farlo sprofondare in una voragine di critiche. Spetta al giocatore stesso rialzarsi, saper combattere contro qualsiasi controversia e riprendere il proprio percorso. Ilkay Gündoğan è il perfetto…

Leggi