Tempi sempre più duri per FantaSette. Siamo reduci da un turno infrasettimanale, che come al solito spariglia un po’ le carte in quello che poi è la giornata successiva, la undicesima, che precede la settimana di Halloween, nel quale si tornerà a giocare in Europa. In una settimana calcisitica caratterizzata da vicende sgradevoli e conseguenti polemiche, cerchiamo di divagare a nostro modo, coi nostri consueti sette consigli fantacalcistici e un pizzico di musica.

Sigla di pace. Abbiamo esagerato.

 

I Sette Nomi

Handanovic saracinesca in FantaSette | numerosette.eu

1. Samir Handanovic (Inter)

Forse al momento, è il portiere più decisivo d’Europa, per la qualità e il peso specifico dei suoi interventi, ma anche lo sloveno non è stato esente da qualche errore, seppur veniale. Contro la Samp ad esempio, ha preso un goal sul suo palo che probabilmente avrebbe potuto evitare, però negli occhi dei tifosi nerazzurri è rimasta impressa la splendida performance nella trasferta di Napoli. Un’altra trasferta, ben più agevole a Verona contro l’Hellas, per riprendere il percorso da “migliore numero 1”.

Bereszynski, terzino turbo in FantaSette | numerosette.eu

2. Bartosz Bereszynski (Sampdoria)

I blucerchiati stanno esprimendo un gioco spumeggiante in grado di mettere in difficoltà anche le big. Un gioco fatto di qualità, ma non solo quello orchestrato da mister Giampaolo, che non può fare a meno della fisicità, ma soprattutto della quantità e dell’intensità di alcuni dei suoi interpreti. Uno di questi è il terzino polacco, motorino perpetuo della fascia destra e possibile spina nel fianco per il Chievo che sarà ospite al Marassi.

Albiol a difesa di FantaSette | numerosette.eu

3. Raul Albiol (Napoli)

Quando si parla della difesa partenopea, spesso ci si dimentica del centrale spagnolo, il giocatore che vanta la maggior esperienza internazionale nella rosa di Maurizio Sarri. L’iberico è sempre più una garanzia nell’undici campano non solo in termini di titolarità, ma anche di prestazioni. Difficilmente sotto la sufficienza, l’esperienza in azzurro lo ha portato a diventare un “difensore all’italiana”. Raul, statt’ accuort’!

Benassi in forma, merita FantaSette | numerosette.eu

4. Marco Benassi (Fiorentina)

Soluzione di continuità. Il centrocampista è in gran forma e nella serie positiva dei viola di tre vittorie consecutive è stato sicuramente rilevante il suo apporto, L’ex capitano dell’under 21 si è ritrovato dopo che mister Pioli lo ha riportato a coprire il suo ruolo originale, quello di mezz’ala, dopo un periodo di prova non fruttuoso nel terzetto sulla trequarti nel 4-2-3-1. Nel 4-3-3 è tornato nel suo habitat naturale, la mediana da cui partire all’attacco e colpire, come fatto contro il Torino, sua squadra precedente. A Crotone per confermare la “nostra” soluzione di continuità.

Florenzi, tutto cuore in FantaSette | numerosette.eu

5. Alessandro Florenzi (Roma)

“Bello de Nonna” ha ripreso alla grande la sua carriera, dopo la scorsa funesta stagione condizionato da due lesioni del legamento crociato. Dinamismo, cuore, tecnica: questi sono gli elementi del concentrato della forza del “pupetto” giallorosso, che giocherà certamente sabato contro il Bologna, ma è da scoprire in quale ruolo. Terzino destro in luogo dello sfortunato Rick Karsdorp, anch’egli alle prese con problemi al crociato, oppure esterno alto, qualora agisse Bruno Peres in difesa. Ad ogni modo, possibilità di bonus elevate.

Ljajic, tanto estro per FantaSette | numerosette.eu

6. Adem Ljajic (Torino)

I “granata” non stanno attraversando un ottimo periodo di forma, forse per l’assenza forzata di Belotti causa infortunio. Un giocatore che potrebbe beneficiare del possibile rientro del “Gallo” nella domenica che verrà, è proprio il fantasista serbo, mago degli ultimi trenta metri. I movimenti della punta potrebbero ispirare il numero 10 del Toro, che potrebbe inoltre trovare maggiori spazi per inserirsi ed andare a calciare. Occhio dunque alla magia proveniente dall’Est.

Ciro Immobile, il capocannoniere in FantaSette | numerosette.eu

7. Ciro Immobile (Lazio)

“Ciruzzo” risiede in vetta alla classifica dei marcatori della Serie A, eppure ieri è rimasto a bocca asciutta, sciupando diverse occasioni su tutte il rigore che ha spedito sul palo alla sinistra di Mirante. Un errore insolito per il bomber campano che però difficilmente resterà a secco per due gare consecutive. Specie se la prossima occasione utile sarà domenica contro il derelitto Benevento. Nella sua terra natia può tornare a volare l’aquila dell’attacco biancoceleste.

Arrivederci

Per compensare l’assoluta sacralità della sigla iniziale, abbiamo deciso di scendere di registro, proponendovi un connubio tra pace e un tocco di ignoranza, perché alla fine stiamo sempre parlando di calcio ed affini, e non dei massimi sistemi.

Sigla finale. Scatenatevi.

I “FantaSette”

1
Handanovic
2
Bereszynski
3
Albiol
4
Benassi
5
Florenzi
6
Ljajic
7
Immobile